Le damigelle d’onore

Le damigelle d’onore

Scritto da Redazione il 16/09/2017


Organizzare un matrimonio può essere a volte faticoso e stressante, soprattutto per la sposa. E per questo che sempre piu spesso si sceglie di avere delle damigelle d’onore. Di solito sono le migliori amiche o le parenti più strette della sposa ad assumere questo ruolo. Pratica ormai consolidata nei paesi di tradizione anglosassone, dove le damigelle possono arrivare ad essere anche otto , in Italia è un fenomeno ancora limitato e forse sostituito dalla figura della testimone di nozze . La migliore amica della sposa assume un ruolo ben preciso nell’organizzazione del matrimonio, facendosi carico di alcune incombenze che cominciano molto prima del giorno delle nozze . Deve cercare di tenere tutto sotto controllo di modo che la sposa si possa godere il più possibile il suo giorno speciale. Ma vediamo quali sono i compiti principali di una vera damigella:
-  Organizzare l’addio al nubilato;
-  Aiutare la sposa nella scelta dell’abito e degli accessori, rassicurarla e confortarla nei momenti di indecisione;
-  Coordinare paggetti, damigelle e assistere la sposa nel fatidico giorno perché tutto fili liscio;
-  Aiutare la sposa a prepararsi, per tutto ciò che riguarda il vestito, le scarpe, l’acconciatura e il trucco;
-  Portare con sé il kit d’emergenza( rossetto, collant, fazzoletti e tutto ciò di ragionevole che entri in una borsetta)

Gli abiti delle damigelle dovranno essere in armonia con quello della sposa ,i colori da preferire sono le tinte pastello o il colore in pendant con quello scelto per i dettagli. Avranno tutte un mini –bouquet e avranno il compito di aprire il corteo nuziale precedendo l’ingresso della sposa. Dovranno essere attente che tutti i dettagli siano al loro posto prima che la sposa entri in scena, facendo attenzione al velo e allo strascico. Cosa più importante , dovranno sostenere moralmente la sposa in qualsiasi momento ce ne sia bisogno...saranno insomma dei veri angeli custodi. L’unico imperativo categorico : No al bianco, la vera protagonista della giornata è solo una , la sposa.